NEW PRINTS JUST RELEASED!

spirit-of-the-rainforest

AEC and WAONE from Ukrainian duo Interesni Kazki new prints online now!
find them here

 

– – – – – – – – – – – – – –

“Solstizio D’inverno” 108 solo show

La necessità urgente di affermare che uno su tutti in italia ha fatto arte pubblica senza inseguire l’eco delle mode d’oltreoceano, e anzi, l’ha fatta piuttosto ispirandosi a certi altri movimenti diametralmente opposti, nel tempo e nello spazio.

Guido Bisagni, in arte 108, ha fatto cose in una piccola provincia italiana lontana dalle mappe culturali delle capitali. Quando neanche a londra o a parigi, dove con gli stessi medium si perdeva tempo con puppets e altre cazzate, avrebbero potuto spiegare bene di cosa si trattasse, 108 ha abbandonato tutti i giochi figurativi degli altri e ha dipinto forme inedite. Nella sua ricerca orientata alla sintesi perfetta ha addirittura tralasciato il colore, per un momento, mentre inconsapevolmente alzava la qualità dell’arte pubblica italiana ed europea tutta.

è di questo che vorremmo trasmettere una documentazione con “Solstizio d’Inverno”. una mostra organizzata e curata più in veste di fan che di collaboratori.
Presenteremo una nuova serie di lavori su tela, carta e ceramica, l’artista suonerà sotto il nome di LARVA108 e sarà proiettato in anteprima un breve video documentario su 108 girato fra Alessandria e Grottaglie.

Per noi sarà importante farlo proprio da qui, da un’altro piccolo centro lontano dalle attenzioni più superficiali.

a voi interessati, non mancate.

20 / 12 / 2014
via caravaggio
Grottaglie (TA)

– – – – – – – – – – – – – –

 

There’s an urgent need to declare that one artist in Italy, over all, made public art without following the echo of overseas fashions, and on the contrary, movements far away in time and space inspired him.


Guido Bisagni a.k.a. “108”, worked in a small Italian province, far from culture capitals. While even in London or Paris everybody was wasting time with puppets and stickers, 108 abandoned all the figurative toys of others and started painting unedited shapes.
In his speculation and research for the perfect synthesis he even left behind color without realizing he was raising the bar of Italian and European public art on many levels.

This is what we’d like to say with “Winter Solstice”, which will be a show run and organized by fans rather than collaborators. We’ll be showcasing a new series of canvas paintings, with pieces on paper, prints and ceramic sculptures. The artist will perform under the name of “LARVA 108″ (his noise side project) and, for the first time, we’ll screen a short documentary filmed between Alessandria and Grottaglie, about his work and life.
It is also important to us to make of this city another small center, far from superficial distractions.

Those of you interested, don’t miss it.